Novità

15/10/19 - Acquisizione LGV Impresa Costruzioni SA, Bellinzona

Siamo lieti di comunicare che CSC Impresa Costruzioni SA ha acquisito la totalità del pacchetto azionario di LGV Impresa Costruzioni SA (LGV). LGV è una delle imprese leader nel Cantone Ticino nel campo del genio civile e delle pavimentazioni stradali e sta attualmente lavorando per importanti clienti come USTRA e AlpTransit.
Questa operazione è volta a consolidare e sviluppare in un unico soggetto il patrimonio di competenze ed eccellenze già presenti in queste due storiche imprese di costruzione nei settori del capomastro, del genio civile, del tunneling e delle grandi infrastrutture in territorio svizzero e all’estero.
LGV è stata fondata a Bellinzona (Ticino) nel 1962 dall’unione di tre diverse imprese con il fine di partecipare alla realizzazione di importanti progetti idroelettrici e infrastrutture in fase di progettazione su tutto il territorio svizzero.
Tra le opere più significative che hanno visto LGV protagonista negli ultimi decenni vi sono nel campo idroelettrico il cunicolo parallelo sul passo del Grimsel nel Canton Berna, la galleria in pressione Taschinas nel Canton Grigioni e la centrale idroelettrica di Borgnone presso la diga di Palagnedra in Ticino. Per ciò che riguarda le grandi opere infrastrutturali si annoverano le gallerie Neu-Bois sulla A16 nel Canton Giura e in Ticino il ponte sul fiume Brenno a Biasca, il cunicolo di trasporto di Bodio, il cavalcavia sull’A2 a Camorino, l’ampliamento dello svincolo di Mendrisio sull’autostrada A2 con la costruzione del viadotto Tana e la realizzazione della Galleria di Base del Ceneri per AlpTransit.
LGV sta ora costruendo due ponti a Selma (Calanca) nel Canton Grigioni, il ponte Pardoreira a Faido e il viadotto Banchi al passo del Gottardo. Sull’autostrada A2 LGV è attualmente attiva per l’USTRA con il risanamento della tratta autostradale nei pressi dello svincolo di Lugano sud e inizierà nel 2020 la stessa tipologia di lavori nei pressi di Biasca.

2/5/19 - ZEB Contone–Locarno: Raddoppio binario tra Ponte Ticino e Ponte Verzasca

A dicembre 2018 il Consorzio ZEB formato da CSC SA, Matteo Muttoni Costruzioni SA, Edilstrada SA, Casada SA e Reali Costruzioni SA, si è aggiudicato il contratto per le opere da impresario costruttore messe in appalto dalle Ferrovie Federali Svizzere FFS SA. I lavori sono iniziati alla fine del mese di febbraio 2019 e termineranno nel 2021.
I progetto di raddoppio del binario si rende necessario a seguito dell’apertura della Galleria di Base del Monte Ceneri (GBC) e della bretella di Camorino, in quanto si prevede un aumento importante dell’offerta nel traffico viaggiatori, con l’introduzione di nuovi collegamenti diretti tra Locarno e Lugano con cadenza semi-oraria. Le infrastrutture ferroviarie della linea 630 (Giubiasco-Locarno) devono quindi essere adeguate ed ampliate.
Il progetto multidisciplinare d’infrastruttura ferroviaria “ZEB Contone-Locarno – estensione parziale doppio binario e accorciamento tempi di successione treni” prevede i seguenti interventi principali:
- raddoppio del binario tra il Ponte Ticino (km 162.900) e il Ponte Verzasca (km 166.940);
- adattamenti e ampliamenti degli accesi ai treni alle fermate di Riazzino e Gordola;
- adattamenti gli impianti di sicurezza (IS) con aumento dei posti di blocco e diminuzione dei tempi di successione dei treni tra Contone (km 161.605) e Locarno (km 171.280).
L’area del progetto è soggetta a forte vocazione naturalistica e paesaggistica.

23/4/19 - Residenza City Pop - Microliving, Lausanne

I lavori di Impresa Generale per la prima fase del progetto Riverstone a Losanna sono iniziati nel mese di agosto 2018. Il cantiere si trova nel centro storico della città e pertanto presenta notevoli difficoltà logistiche e concettuali. I lavori della prima fase sono terminati a gennaio 2019.
Parallelamente alla demolizione, CSC e il Committente GA Total Contractor hanno delineato la nuova costruzione che comprende 18 studi di “microliving” e 124 appartamenti. Alla stessa stregua della prima fase, le ottimizzazioni tecniche sono state preponderanti in fase di progettazione poiché l’opera si inserisce in un contesto angusto. Gli studi completamente attrezzati rispondono alle esigenze dei soggiorni di media durata. Destinati a una clientela mobile e internazionale, consentono di vivere in perfetta autonomia o all’occorrenza, di utilizzare l’applicazione dedicata per ottenere una vasta gamma di servizi.
Gli appartamenti di 3.5 e 2.5 locali soddisfano altresì le necessità attuali dei cittadini. Vasti e affacciati su un vicolo cieco calmo, abbinano materiali moderni e una luminosità ottimale. Le due ali con finalità diverse sono separate da atri e giardini volti a rafforzare la convivialità e il sentimento d’intimità.
Ad inizio 2019, CSC e GA Total Contractor SA hanno completato gli studi preliminari per poter dare il via alla realizzazione durante la primavera. La consegna è prevista a fine novembre 2020 per una messa in esercizio alla fine dell’anno.

22/10/18 - CSC si aggiudica un appalto di un grande sviluppo urbano a Losanna

CSC Impresa Costruzioni SA, in consorzio con la casa madre Salini Impregilo S.p.A, si aggiudica un appalto del valore di oltre 100 milioni di franchi svizzeri, per lo sviluppo commerciale e residenziale di un nuovo quartiere a Losanna. È l’appalto più sfidante nel settore dell’edilizia civile vinto da CSC nel paese negli ultimi anni.
Il progetto, commissionato da FFS Immobili, il ramo immobiliare dell’operatore ferroviario svizzero, prevede la realizzazione di un nuovo quartiere che prenderà il nome di Parc du Simplon, con la progettazione e la costruzione di 10 edifici con i relativi spazi pubblici. Adiacente alla stazione ferroviaria di Renens, situata nella parte occidentale di Losanna, il progetto comprenderà due edifici per uffici, dei quali la maggior parte sarà occupata dalla sede regionale delle FFS, ed otto edifici residenziali, con un totale di 200 appartamenti. 
A poco più di un anno dall’apertura della succursale di Losanna il progetto di impresa totale del Parc du Simplon rappresenta il quarto progetto che viene acquisito da CSC in Suisse Romande. Il numero e l’importanza dei lavori acquisiti nell’area confermano il successo della nuova organizzazione e strategia commerciale di CSC.
La Direzione tutta ringrazia i colleghi che hanno partecipato con estremo impegno e con dedizione negli ultimi sei mesi allo studio dell’offerta, alle sue varie revisioni e alle sedute di negoziazione con il cliente.
Maggiori informazioni sul progetto si possono trovare alla seguente pagina web:

21/10/18 - Estensione caserma SDIS-PNV e spazi esterni, Yverdon-les-Bains

Nel corso del mese di settembre 2018, CSC è stata incaricata dalla città di Yverdon-les-Bains di realizzare in impresa totale “chiavi in mano” l’estensione della caserma SDIS-PNV e gli spazi esterni.
Il nuovo edificio, un’estensione degli impianti esistenti, è destinato ad accogliere i pompieri del Servizio incendi e soccorso del Nord vaudois (SDIS) e una parte degli agenti di polizia della Police Nord Vaudois (PNV). In questo senso, funge come un insieme con quest’ultima e la rue du Séchoir ne costituisce lo spazio centrale.
Il progetto è suddiviso in tre parti: un volume riscaldato a sud per accogliere soprattutto le sale conferenza, la palestra, il laboratorio di serigrafia o gli uffici, una hall temperata per i parcheggi, i laboratori e una galleria di rispristino dei veicoli e infine, gli spazi esterni recintati per lo stoccaggio di diversi elementi.
Il volume sobrio si integra particolarmente bene in questa zona industriale e artigianale. Edificio a vocazione pubblica, il suo concetto è orientato verso un uso efficace e razionale. L’espressione architettonica dell’insieme si manifesta nella facciata in lamiera perforata che dona unità all’insieme.
I lavori inizieranno nel corso di novembre 2018 per terminare all’inizio del 2020. Questo progetto rappresenta un nuovo successo e una nuova sfida per CSC in Svizzera Romanda.

13/8/18 - BIM (Building Information Modelling)

“Building Information Modelling (BIM) è un modo collaborativo di lavorare, sostenuto dalle tecnologie digitali che sbloccano metodi più efficienti di progettazione, fornitura e manutenzione di risorse fisiche. Il BIM incorpora i dati chiave relativi ai prodotti e risorse in un modello di computer 3D che può essere utilizzato per una gestione efficace delle informazioni lungo tutto il ciclo di vita del patrimonio dalla progettazione alla gestione.”
(Digital Built Britain – UK. Gov)
L’impiego del BIM da parte dell’impresa esecutrice dei lavori, grazie agli strumenti più evoluti della gestione di informazione digitalizzata, consente di avere un continuo miglioramento dei processi e quindi anche della commessa nel suo complesso.
La CSC ha implementato il sistema di gestione BIM all’interno dei suoi uffici e dei suoi cantieri.
Nei suoi uffici per ottimizzare la calcolazione attraverso il quantity take-off e apportare un valore aggiunto alla chiusura di un appalto.
Nei suoi cantieri per ottimizzare la cantierizzazione fornendo simulazioni accurate delle fasi lavorative in grado di riprodurre il processo di costruzione nel tempo e costo.

31/7/18 - Progetto Riverstone, Losanna

In luglio 2018 sono iniziati i lavori di Impresa Totale per la prima fase del progetto Riverstone a Losanna. Il cliente Artisa Developer AG ci ha incaricati di eseguire la bonifica amianto, la demolizione del palazzo esistente, gli scavi e la realizzazione delle opere provvisionali. Il cantiere è situato nel centro storico della città di Losanna e quindi presenta delle importanti difficoltà logistiche e di progettazione. Con l’acquisizione di questo progetto CSC consolida ulteriormente la propria presenza in Suisse Romande.

30/4/18 - Residenza Massagno 3

A fine aprile 2018 abbiamo ricevuto mandato da Swisscanto Anlagestiftung per la realizzazione chiavi in mano della “Residenza Massagno 3”.
L’edificio è ubicato all’incrocio tra via Nolgio e via Ceresio nel comune di Massagno, in un comparto abitativo ben servito e al contempo molto tranquillo. La palazzina si sviluppa su sei piani ed è composta da 24 appartamenti destinati alla locazione, oltre a un piano interrato adibito ad autorimessa, cantine e locali tecnici.
L’esecuzione inizierà nel mese di settembre 2018 e prevede inizialmente la realizzazione della fossa di scavo per poi procedere con l’esecuzione dell’edificio.
La consegna dell’opera completa al committente è prevista nel mese di giugno 2020.

2/2/18 - Sistemazione nodo intermodale stazione FFS di Bellinzona

Durante il mese di dicembre 2017 sono stati deliberati a CSC i lavori per la realizzazione del lotto 0701.601-1 Sistemazione del nuovo nodo intermodale di Bellinzona. Questi lavori si sviluppano principalmente attorno alla stazione FFS, nel centro di Bellinzona, e dunque la realizzazione dell’opera dovrà avvenire in differenti fasi, in modo da garantire la funzionalità del nodo in ogni momento.
I lavori si svolgeranno con l’intervento coordinato di più imprese per la realizzazione dei vari lotti e sarà richiesta una collaborazione ottimale al fine di garantire la qualità dell’opera e il rispetto del programma lavori.
I lavori sono prontamente iniziati a gennaio 2018 e dovranno essere conclusi inderogabilmente entro novembre 2019. Il committente dell’opera è la Divisione delle costruzioni del Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino. La DL è di competenza dell’area operativa del Sopraceneri. Altri operatori coinvolti sono: FFS immobili, FFS infrastrutture, Dicastero opere pubbliche e ambiente con Aziende municipalizzate di Bellinzona. Il progettista è il consorzio ET-MA (AF Toscano SA e Marcionelli & Winkler + Partners SA).

23/1/18 - Direzione Tecnica

Con piacere comunichiamo che nell'ambito della strategia di potenziamento del nostro organico è stata creata una Direzione Tecnica che si occupa di redigere le offerte e dare supporto ai cantieri, dallo start-up dell’iniziativa commerciale fino al collaudo dell’opera. Questa Direzione è stata affidata al signor Luigi Ripamonti, laureato in ingegneria edile presso il Politecnico di Milano. L’Ing. Ripamonti vanta una ventennale esperienza nella direzione tecnica e nella gestione di grandi commesse, sia in Italia che in Svizzera. La nuova Direzione Tecnica, attiva già dal mese di gennaio, sarà composta da quindici professionisti di comprovata esperienza ed altamente qualificati per rispondere alle esigenze del mondo delle costruzioni contemporaneo e futuro. Riteniamo che questo nuovo settore sia fondamentale perché nel campo delle costruzioni forti competenze tecniche sono indispensabili ed un solido know-how è uno dei valori aggiunti che ha sempre contraddistinto CSC e che deve essere continuamente alimentato.
Diamo il più cordiale benvenuto all'Ing. Ripamonti e siamo lieti di poter contare sulla sua esperta collaborazione.

22/12/17 - Residenza Ciopa, Massagno

La Residenza Ciopa è ubicata a Massagno lungo via G.H. Guisan ai mappali 561-582 RFD. Lo stabile si sviluppa su 6 pianti e ospita 26 appartamenti di taglio misto, compreso un piano interrato con un’autorimessa per 26 posti auto. La sistemazione esterna prevede percorsi pedonali di accesso, un posteggio per bici, la rampa carrabile di accesso al piano interrato e spazi verdi.
I lavori iniziano a marzo 2018 e termineranno a febbraio 2020. La nostra impresa li esegue in qualità di Impresa Totale, effettua le opere di capomastro e cura la coordinazione del progetto. L’importo della commessa ammonta a CHF 6,4 mio (IVA inclusa).

22/12/17 - Prima delibera di lavori per la Svizzera romanda

Il 10.10.17 le FFS hanno deliberato al Consorzio CSC-LMT-ZUTTION i lavori di modernizzazione della stazione FFS di Rolle. Questi lavori per un importo di circa CHF 6'300'000.- inizieranno nell’anno 2018 con una durata di circa 12 mesi.
I lavori principali comprendono:
- l’aumento e la messa in conformità dei binari (lunghezza circa 320 m);
- l’ampliamento del sottopassaggio;
- la modernizzazione degli accessi alla stazione;
- la posa di un riparo fonico sull’intera lunghezza.
Il progetto di modernizzazione della stazione di Rolle rientra nel grande progetto "LEMAN 2030" avviato dalle FFS per migliorare il collegamento tra Ginevra e Losanna che attualmente è sovraccarico e quindi non risponde più alle attese dei viaggiatori.
Nei prossimi anni la stazione di Rolle sarà altresì dotata di un parcheggio sotterraneo P+R e diventerà quindi un punto importante per il trasferimento dei passeggeri dall'automobile alla ferrovia. Il parcheggio non sarà realizzato nell'immediato, ma mette in evidenzia la necessità di modernizzare questa stazione ubicata a metà-strada tra Losanna e Ginevra nella regione de "La Côte" che vede stabilirsi un numero crescente di persone e di imprese.
Siamo particolarmente soddisfatti per questa prima acquisizione in Svizzera romanda a breve distanza temporale dall’apertura della succursale di Losanna. Siamo ottimisti per lo sviluppo della nostra azienda in questa area e un ringraziamento particolare va ai colleghi che hanno portato al successo di questa iniziativa con professionalità e abnegazione.
Realizziamo questi lavori in partenariato con le due imprese locali LMT e Zuttion. 

21/12/17 - Galleria di circonvallazione Silvaplana

In data 19.09.17 abbiamo consegnato al Committente la costruzione grezza del tunnel, incluse la centrale tecnica in sotterraneo, quelle a cielo aperto, i cunicoli di collegamento trasversali, il cunicolo di sicurezza e le uscite d’emergenza. A partire dal giorno 20.09.17 sono iniziati i lavori di pavimentazione stradale, di pittura del tunnel e di impiantistica elettromeccanica che non fanno parte del nostro contratto d’appalto.
Per poter rispettare la data di consegna succitata ed eseguire i lavori a cielo aperto, da giugno a settembre abbiamo impiegato in media 47 persone lavorando su 2 turni da lunedì a sabato. In tale periodo abbiamo messo in opera 1'500 m di bordure, 57 pozzetti elettrici + 34 pozzetti di drenaggio + 16 pozzetti sifonati, 206 chiusini di varie tipologie, 1'500 m di blocchi cavi per complessivi ca. 18 km di tubi portacavi, 1 blocco cavi composto da 12 tubi portacavi di una lunghezza complessiva di 810 m senza pozzetti intermedi, -  ca. 6’000 m di canalizzazioni e vari lavori di finitura. I rivestimenti in sotterraneo incluso le tratte a cielo aperto hanno richiesto l’impiego di ca. 22’000 m3 di calcestruzzo.
Attualmente stiamo completando il portale Pignia (lato Silvaplana) che prevede una soletta di ca. 175 m2 e una trave avente lunghezza ca. 35 m oltre ad un muro di contenimento rivestito in pietra naturale di ca. 280 m2.
Se le condizioni meteo ci assisteranno a livello di temperature e precipitazioni nevose dovremmo terminare i lavori di nostra competenza entro fine anno. Resteranno alcuni lavori in subappalto, in particolare la correzione stradale, tra aprile e maggio dell’anno prossimo in vista dell’apertura prevista per metà/fine giugno 2018.
Il cliente ha espresso grande soddisfazione per il rispetto del programma e la qualità dei lavori.

1/9/17 - Residenza DOLCE VITA, Muralto

Il progetto Dolce Vita avviato nell’autunno 2015 è stato completato e consegnato al cliente ed il giorno venerdì 1° settembre si è svolta la cerimonia di inaugurazione. La sfida di rinnovo di un’opera resa ormai obsoleta (ex stabile Swisscom) trasformandola in un immobile a destinazione residenziale in una zona abitativa di pregio è stata un’ulteriore occasione per ribadire come la nostra impresa faccia sempre propri  i valori di garanzia della sicurezza e di tutela ambientale. La CSC ha raccolto questa sfida che nella fase esecutiva è risultata tutt’altro che semplice e dove le sorprese e gli imprevisti hanno richiesto non solo flessibilità e know-how per poter gestire questo lavoro complesso, ma anche tanta passione nella ricerca di soluzioni innovative ed ottimali. Abbiamo superato tanti ostacoli ed imparato molto, ma soprattutto abbiamo realizzato un’opera della quale possiamo essere fieri.

18/8/17 - Consorzio SiBär, Bärenburg

Il 18 agosto 2017, a poco meno di un anno dal primo brillamento, ha avuto luogo il traforo del SiSto Bärenburg con una grande festa al portale sud.
Il personale organizzato su due turni ha profuso grande sforzo e migliorato fino all’ultimo le rese di avanzamento. Con i suoi 1'002 m di lunghezza di cui 965 in sotterraneo, la sezione di circa 18 m2 e le cinque traverse di collegamento al tunnel autostradale esistente, la logistica è stata un importante ostacolo alle operazioni di scavo. Della tratta in sotterraneo, poco meno di 90 m sono stati scavati in materiale sciolto a partire dal portale sud.
Da non dimenticare la ridotta distanza dal tunnel esistente (12.5 m) che ha reso necessaria l’applicazione della miglior tecnica di brillamento con accuratezza estrema, i cui risultati sulle vibrazioni sono stati eccellenti.
Dopo aver raggiunto questo importante obiettivo intermedio di progetto, il cantiere si sta riorganizzando per la successiva fase di rivestimento dell’intera tratta con rete e spritzbeton. Seguiranno la costruzione di una platea in calcestruzzo armato e dei portali. Questa fase si concluderà presumibilmente a metà 2018.

20/7/17 - Apertura succursale di Losanna

Siamo lieti di annunciare la recente apertura della nostra succursale di Losanna, sita in Avenue du Théâtre 7. La direzione è curata dall’Ing. Serge Poncet in qualità di Caposettore Genio Civile/Edilizia Svizzera romanda, mentre Nicolas Faynot si occupa delle acquisizioni.

Diamo il benvenuto ai nostri nuovi colleghi e auguriamo loro buon lavoro in terra romanda.


17/7/17 - Cambio nella Direzione aziendale

Con piacere comunichiamo che in data 13.06.2017, il nostro Consiglio di Amministrazione ha deliberato il nuovo assetto della Direzione aziendale.
A decorrere dal 17.07.2017 la stessa sarà affidata al Direttore Generale Ing. Matteo Buzzetti che vanta una pluriennale esperienza internazionale nell’ambito di grandi progetti infrastrutturali. L’ing. Gian-Luca Lardi ha espresso il desiderio di ritirarsi dalla Direzione societaria pur continuando a mantenere la carica di membro del Consiglio di Amministrazione.
L’ing. Buzzetti guiderà le attività tecniche quale Direttore Generale e il signor Canepa si occuperà quale Direttore degli aspetti amministrativi, finanza e controllo.
Ci congratuliamo con l’ing. Buzzetti e il signor Canepa per le loro nomine e ringraziamo sentitamente l’ing. Lardi per la dedizione e i risultati ottenuti in seno alla società.

19/6/17 - Aumento delle capacità della stazione FFS Chiasso

Il 19.6.2017 le Ferrovie Federali Svizzere hanno assegnato al Consorzio ACE Chiasso formato da Edilstrada e da CSC l’esecuzione dei lavori volti ad aumentare le capacità alla stazione di Chiasso. I lavori inizieranno a settembre 2017 e termineranno a fine 2021. L’importo della commessa ammonta a ca. CHF 27 mio.
La stazione internazionale di Chiasso svolge un ruolo centrale sia nella gestione dei traffici merci in entrata e in uscita dalla Svizzera, sia in quella dei viaggiatori per il traffico regionale e a lunga percorrenza. La prossima apertura delle nuove trasversali alpine (Tunnel di Base del Gottardo e del Monte Ceneri) richiede un aumento della capacità presso gli impianti di Chiasso Viaggiatori. Anche la costruzione del nuovo collegamento fra Mendrisio e Varese (FMV) determinerà un aumento del traffico alla stazione di Chiasso. Con l’impiego di nuovo materiale rotabile, occorre adattare l’infrastruttura ferroviaria alle nuove esigenze che si vengono a creare. Il progetto “ACE Chiasso e aumento capacità” prevede in questo senso una serie di interventi di rinnovo e di modifica dell’impianto esistente per rispondere alle nuove esigenze. Oggetto dell’appalto sono le opere principali quali i rialzi dei marciapiedi, le nuove pensiline, l’edificio ex novo delle Dogane, il rinnovo delle rampe d’accesso e delle scale nonché svariati altri lavori.
Ringraziamo la Committenza per la fiducia accordataci e siamo lieta di questa collaborazione con Edilstrada SA.

9/5/17 - Nuovo responsabile Settore Genio Civile/Edilizia Svizzera italiana

La signora Cristina Pagani, ing. civile dipl. ETH, è stata nominata quale nuova responsabile del Settore Genio Civile/Edilizia Svizzera italiana e contemporaneamente quale membro della Direzione. L’ing. Cristina Pagani succede all’ing. Udo Oppliger, che lascerà la società a fine luglio per intraprendere una nuova sfida professionale. CdA e Direzione si congratulano con l’ing. Pagani augurandole successo e soddisfazione. Ringraziamo nel contempo l’ing. Oppliger per il valido contributo che ha saputo dare a tale Settore negli otto anni di appartenenza alla società.

7/11/16 - Circonvallazione autostradale A13

Lunedì 7 novembre 2016 è stato un giorno importante per il Comune di Roveredo e per tutta la Mesolcina: è stata infatti inaugurata la nuova circonvallazione autostradale della A13 alla presenza della Consigliera federale Doris Leuthard, di Marco Fioroni, Capo filiale USTRA, Jürg Röthlisberger, Direttore USTRA, il Consigliere di Stato grigionese Mario Cavigelli e il Sindaco di Roveredo Alessandro Manzoni. 
Roveredo sarà quindi collegata alla A13 da un nuovo svincolo, mentre i semi-svincoli di San Vittore e Grono sono stati ampliati. La realizzazione dell'opera è costata circa 440 milioni di franchi. CSC Impresa Costruzioni SA ne ha realizzato, quale capofila di un consorzio di imprese, l'opera più importante: la galleria di San Fedele. CSC ha saputo superare con successo varie insidie geologiche durante la fase di scavo e ciononostante ha consegnato l'opera al committente in anticipo rispetto al programma lavori ed entro i costi previsti.
Durante la fase di cantiere sono state adottate diverse misure per limitare le polveri e ripristinare gli ambienti naturali che erano stati perturbati in precedenza. Lo smantellamento del vecchio tracciato autostradale consentirà inoltre di recuperare una superficie di circa 80'000 m2 nei comuni di San Vittore, Roveredo e Grono, che verrà destinata all'agricoltura e al bosco.

28/10/16 - Parco Gerretta Bellinzona

Venerdì 28 ottobre, otto mesi dopo la consegna dell’offerta, è stato sottoscritto il contratto d’appalto tra Swisscanto e CSC per la realizzazione chiavi in mano del progetto Parco Gerretta a Bellinzona. Il progetto che sarà gestito da CSC come Impresa Totale prevede la realizzazione di sei unità abitative per un totale di 210 appartamenti. Oltre a queste unità abitative il progetto prevede la realizzazione di 239 posti auto in autorimessa e di circa 1'200 m2 di superfici commerciali. Già da subito sarà sviluppata la progettazione esecutiva e di dettaglio in modo da permettere l’inizio lavori nei primi giorni di febbraio 2017 procedendo con l’allestimento delle istallazioni di cantiere accompagnate in parallelo dalle demolizioni e smantellamento delle strutture attualmente presenti sul sedime. Un mese dopo con l’avvio delle opere di scavo inizieranno anche le opere strutturali. La costruzione grezza dei primi palazzi sarà terminata circa un anno dopo. La consegna dell’opera completa è prevista a partire dal mese di luglio del 2019.

29/8/16 - Abbattimento ultimo diaframma Tunnel Silvaplana

Lunedì 29 agosto 2016 è stato abbattuto l’ultimo diaframma del Tunnel della circonvallazione di Silvaplana alla presenza del capo del Dipartimento Costruzioni, Trasporti e Foreste del Canton Grigioni, Mario Cavigelli, del Sindaco di Silvaplana, Claudia Troncana, e del CEO della CSC Impresa Costruzioni SA, Gian-Luca Lardi.
Considerando che il primo brillamento è avvenuto il 5 maggio 2015, dopo 16 mesi calendario è stato raggiunto l’obiettivo prefissato nel rispetto del programma lavori. Sono stati scavati 719 m di galleria e, contemporaneamente, sono stati realizzati anche la Centrale Pignia e parte del cunicolo di sicurezza. Gli scavi sono avvenuti nella conformazione del granito del Julier; non ci sono state particolari problematiche dal punto di vista geologico e nemmeno a livello di deformazioni. La messa in sicurezza è stata prevalentemente eseguita mediante calcestruzzo proiettato, rete ed ancoraggi. La galleria di circonvallazione di Silvaplana è un progetto che gli enti locali attendono da quasi 50 anni e per tale motivo il 29 agosto è stato un giorno di festa non solo per le maestranze della CSC, ma anche per tutta la popolazione locale. La CSC Impresa Costruzioni SA proseguirà ora la realizzazione dell’opera con il completamento dello scavo del cunicolo di sicurezza e con l’esecuzione dell’impermeabilizzazione e rivestimento della galleria principale. I lavori dovrebbero terminare nell'agosto 2017.

5/4/16 - Inaugurazione del nuovo ponte sull'Isorno

Domenica 3 aprile 2016 è stato inaugurato il nuovo ponte sul torrente Isorno progettato dall’Ing. Prof. Christian Menn, esperto internazionale in questo genere di opere.
Questo nuovo ponte, che sostituisce in modo definitivo quello in muratura travolto dalle acque dell’alluvione del 1978, fa parte della Via delle Vose.
Si tratta di un’antica via di comunicazione registrata ufficialmente negli itinerari storici della Svizzera, una mulattiera che parte poco a monte del municipio di Loco (686 m) e scende verso il fondovalle.
L’Isorno, racchiuso in una forra rocciosa, scorre a quota 406 m sull'elegante ponte a volta in legno le cui opere di genio civile sono state realizzate dalla CSC Impresa Costruzioni SA. 
La comoda mulattiera risale il versante opposto, raggiunge Vosa di Dentro per poi continuare verso Pila e scendere a Intragna.

8/2/16 - Aggiudicazione N13 Galleria di Sicurezza Tunnel Bärenburg

In data odierna l'USTRA (Ufficio Federale delle Strade) ci ha assegnato i lavori per l'aumento della sicurezza nel tunnel Bärenburg. Le parti principali del progetto N13 Galleria di Sicurezza Tunnel Bärenburg consistono nella costruzione della galleria di sicurezza, cinque cunicoli trasversali con collegamenti al tunnel stradale, la realizzazione dei portali nord e sud con locali tecnici e centrale di ventilazione. Tra i due portali la galleria di sicurezza misura 1002 metri e sarà scavata all'esplosivo in ascesa da nord verso sud. Il cantiere è situato tra Sufers e Andeer sulla strada nazionale N13. L'inizio dei lavori è previsto per il 1° giugno 2016. Nostro partner nel consorzio è la ditta Nicol. Hartmann & Cie AG di Coira.

27/1/16 - Aggiudicazione N2 EP 04 Airolo-Quinto, lotto 202

In data 04.01.2016 l’Ufficio Federale delle Strade (USTRA) ha deliberato al Consorzio 202 Quintai le opere  da capomastro e pavimentazione sull'asse autostradale N2 denominato EP 04 Airolo-Quinto, lotto 202, opere principali tracciato comparto Airolo.
Il consorzio è formato dalle ditte CSC Impresa Costruzioni SA, Edilstrada SA, Spalu SA e Paviclass SA, le quali con le proprie competenze e strutture sono complementari e formano un  gruppo altamente qualificato per l'esecuzione dei lavori in oggetto.
Il lotto 202 si sviluppa su una tratta di circa 2.3 km in cui sono comprese le bretelle dello svincolo autostradale di Airolo.
L'inizio dei lavori è previsto per il mese di marzo 2016.
La CSC Impresa Costruzioni SA ringrazia la Committenza per la fiducia che ha voluto rinnovare nei nostri confronti.

20/5/15 - Aggiudicazione Galleria Stalvedro e Ponte Ravè

Oggi l’Ufficio Federale delle Strade (USTRA) ha deliberato i lavori del lotto 201 al consorzio “Quintai”, formato dalle ditte CSC Impresa Costruzioni SA ed Edilstrada SA.
Il lotto “Galleria Stalvedro e Ponte Ravè" si sviluppa su circa 500 m nel tratto autostradale fra l’area di servizio e il portale della galleria del San Gottardo. Questi lavori particolarmente complessi includono l’allargamento della canna SN e il risanamento della canna NS delle gallerie di Stalvedro, il risanamento del ponte Ravè, l’esecuzione del sottopasso tecnico Stalvedro e l’erezione di protezioni foniche. L’inizio dei lavori è previsto a fine agosto 2015, la conclusione per fine giugno 2018; l’importo del contratto è di CHF 29.8 Mio.
La CSC Impresa Costruzioni SA quale impresa pilota ringrazia la Committenza per la fiducia che ha voluto rinnovare nei nostri confronti.
 

4/5/15 - Inizio lavori galleria Silvaplana

Si, finalmente i lavori di scavo per la realizzazione della circonvallazione del paese di Silvaplana nell’alta Engadina hanno potuto prendere inizio. Infatti, nel pomeriggio del 4 maggio 2015, alla presenza delle autorità comunali, delle autorità cantonali, dei rappresentanti della Direzione Lavori come pure dei responsabili dell’Impresa CSC Impresa Costruzioni SA hanno preso inizio con il primo brillamento della galleria, opera principale del progetto di circonvallazione appena citato. La galleria che verrà realizzata avrà una lunghezza di circa 750 m con una pendenza dell’8%. Per lo scavo verrà utilizzata la tecnica d’avanzamento all’esplosivo procedendo a sezione piena. L’opera prevede, oltre alla realizzazione della galleria principale, anche la realizzazione di un cunicolo di soccorso avente due uscite indipendenti verso l’esterno. Il collegamento con la galleria stradale è garantito da tre traverse. La consegna al committente dell’opera è prevista nel corso del 2017. CSC Impresa Costruzioni SA è fiera di poter contribuire attivamente al miglioramento della qualità di vita del paese Engadinese e si impegna attivamente a realizzare l’opera descritta arrecando il minor disturbo possibile alla popolazione locale.

3/11/14 - Aggiudicazione Residenza Dolcevita, Muralto

In questa data abbiamo firmato il contratto d’appalto d’Impresa Totale nell’ordine di 28 mio. per la realizzazione della Residenza Dolcevita a Locarno-Muralto.
Questo importante complesso residenziale composto da 45 appartamenti e da 6 spazi amministrativi sorgerà sulle polveri di una vecchia centrale telefonica oggi diventata in maggior parte obsoleta. Infatti la parte più impegnativa del progetto sarà la demolizione della parte fuori terra del palazzo, mantenendo intatti i tre livelli interrati, in una parte dei quali rimarrà in servizio l’attuale centrale telefonica.
I lavori, con un tempo di preparazione di pochissime settimane, sono iniziati il giorno stesso della firma del contratto. Per la fine del 2015 è previsto il termine della costruzione grezza in modo da poter consegnare “chiavi in mano” la nuova residenza Dolcevita durante la primavera del 2016. 
Anche in questo caso, CSC ha dimostrato una grande professionalità e determinazione nel poter affrontare immediatamente una tale sfida.

6/10/14 - Residenza Elisa a Cassarate Lugano

Il giorno 06.10.2014 la CSC Impresa di Costruzioni SA ha sottoscritto con la società Project Estate SA un contratto d’ appalto da Impresa Totale per l’esecuzione dell’edificio denominato Residenza Elisa che sorgerà a Lugano – Cassarate dal valore di CHF. 16 milioni. La nuova costruzione, a destinazione residenziale, prevede due livelli interrati ad uso autorimessa e si eleverà per 7 piani fuori terra con appartamenti dall’alto standard qualitativo. L’inizio lavori è previsto nel prossimo mese di novembre e l’opera sarà consegnata a fine anno 2016. CSC è stata scelta dal committente dopo una intensa fase di offerta, alla quale hanno partecipato le principali società specialistiche locali e che si è conclusa con una “stretta di mano” che ha voluto anche riconoscere la qualità e professionalità del nostro modo di agire.

18/8/14 - Il Tribunale Federale conferma l’aggiudicazione della galleria Silvaplana alla CSC

Il 17 gennaio 2013 il Cantone dei Grigioni aveva aggiudicato alla CSC Impresa Costruzioni SA i lavori per la realizzazione della circonvallazione di Silvaplana, nell’Alta Engadina. Su questa decisione il consorzio ICS-Notari-Lenatti aveva inoltrato due ricorsi e sottoposto il dossier in ultima istanza al Tribunale Federale. Quest’ultimo ha pertanto confermato l’aggiudicazione alla nostra società e respinto in toto le motivazioni dei ricorrenti. Data l’impossibilità di lavorare durante i mesi invernali, si prevede ora di iniziare i lavori nella primavera del 2015, con ben due anni di ritardo rispetto alla pianificazione iniziale.

27/6/14 - La SSIC elegge Gian-Luca Lardi quale nuovo Presidente Centrale

Gian-Luca Lardi, Amministratore Delegato e CEO della CSC SA, sarà il nuovo presidente centrale della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC). L’assemblea generale l’ha eletto in occasione della Giornata della costruzione, a Kreuzlingen. Il poschiavino Lardi succederà il 1 gennaio 2015 all’ex consigliere nazionale Werner Messmer.
Gian-Luca Lardi (44 anni) è impresario-costruttore a Lugano. Dal 2007, l‘ingegnere civile dipl. ETH è alla testa della società CSC Impresa Costruzioni SA e dal 2013 è anche amministratore delegato del suo consiglio di amministrazione; inoltre, da cinque anni, è delegato della SSIC e porta-voce del Forum delle imprese interregionali. Lardi è sposato e vive con la moglie e le due figlie a Rovio, nelle vicinanze di Lugano.

16/5/14 - Gian-Luca Lardi proposto quale nuovo Presidente della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori

In occasione dell’Assemblea odierna a Zurigo, i delegati della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori propongono di eleggere Gian-Luca Lardi, Amministratore Delegato e CEO di CSC Impresa Costruzioni SA, quale nuovo Presidente centrale. L’elezione definitiva si svolgerà in occasione dell’Assemblea Generale il 27 giugno 2014 a Kreuzlingen.
Nato a Poschiavo, Gian-Luca Lardi, 44 anni, è attivo dal 2001 a Lugano e rappresenta il PLR al Consiglio comunale di Rovio. È riuscito ad imporsi sull’altro candidato Franco Lurati, impresario-costruttore di Coira.
Il nuovo Presidente centrale succederà alla fine dell’anno all'ex consigliere nazionale Werner.
Messmer che presiede la Società Svizzera degli Impresari-Costruttori dal 2003.

6/5/14 - CSC ottiene le certificazioni internazionali per l’ambiente e la sicurezza sul lavoro

I lavori preparatori per raggiungere le certificazioni ISO 14'001 e OHSAS 18'001 sono durati più di un anno. Con l’audit finale da parte dell’ente certificatore SGS nel corso di aprile, questi lavori sono stati portati a termine con successo; contemporaneamente si è pure svolto l’audit per la ricertificazione ISO 9’001. Detti audit, durati una settimana, sono stati superati con la conferma da parte degli auditori di certificare CSC Impresa Costruzioni SA per le tre norme di riferimento: ISO 9’001 per la qualità, ISO 14’001 per l’ambiente e OHSAS 18'001 per la sicurezza e salute sul lavoro.
Con queste certificazioni CSC Impresa Costruzioni SA sottolinea in modo concreto il proprio impegno nell’eseguire i suoi incarichi tenendo fede ai propri valori aziendali (professionalità, affidabilità e integrità) e realizzando la sua missione fornendo prestazioni di qualità, nel rispetto dei termini e nel rispetto dell’ambiente.

4/2/14 - Certificazione LEED per il nuovo Centro Logistico LGI di Sant’Antonino

Oggi il U.S. Green Building Council (USGBC) ha rilasciato la certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design) di livello Platino per il Centro Logistico LGI di Sant’Antonino, realizzato da CSC come Impresa Totale.
A livello cantonale trattasi della prima certificazione di livello così elevato. LEED promuove un approccio orientato alla sostenibilità, riconoscendo le prestazioni degli edifici in settori chiave, quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni, la scelta dei materiali e delle risorse impiegate, il progetto e la scelta del sito, l’innovazione nella progettazione. Sviluppato dalla U.S. Green Building Council (USGBC), il sistema si basa sull’attribuzione di ‘crediti’ per ciascun requisito.
Con il raggiungimento del livello Platino, che corrisponde al massimo livello certificabile, CSC rispecchiandosi nei propri valori portanti come qualità, puntualità e ambiente, ha nuovamente dimostrato di saper gestire e vincere importanti sfide nel settore ambientale.

30/9/13 - Consorzio TAT – Collaudo dell‘opera

Il 30 settembre 2013, dopo circa 12 anni di costruzione, è avvenuto con successo il collaudo del "nostro" tunnel (lotto 452 Faido e lotto 554 Bodio). Così, l'opera con un valore contrattuale di circa CHF 2,8 miliardi (compreso rincaro) è passato nelle mani del cliente. Quando il Consorzio TAT il 07.12.2000 presentò ad AlpTransit San Gottardo SA la sua offerta per i due lotti Bodio e Faido, scrisse la seguente frase nella lettera di accompagnamento:
"I partner del consorzio dispongono dell'esperienza e dei quadri necessari per realizzare con successo questo lavoro impegnativo con competenza e dedizione."
Oggi possiamo costatare con orgoglio che abbiamo mantenuto la promessa; al committente è stato consegnato nei tempi previsti un opera di alta qualità. Questo fatto è anche stato riconosciuto dal cliente nel protocollo di collaudo: "ATG ribadisce il suo apprezzamento per la grande prestazione dei quadri e del personale del TAT in termini di puntualità, flessibilità nella collaborazione con le altre aziende e qualità dell'opera. ATG ritiene senza dubbio, di consegnare all’impresa della tecnica ferroviaria, al futuro gestore e alle prossime generazioni - con l'eccezione dei tubi in HDPE - una struttura duratura e molto buona. "
Un caloroso grazie a tutti coloro che hanno contribuito negli ultimi 12 anni, con il loro grande e instancabile sforzo, a portare il progetto a buon fine!

8/8/13 - Aggiudicazione delle gallerie Chüebalm e Giessbach da parte dell’USTRA

Con comunicazione odierna l’Ufficio Federale delle Strade aggiudica alla nostra società l’esecuzione di due cunicoli di sicurezza sull’autostrada A8, lungo il lago di Brienz.
Questi cunicoli aumenteranno la sicurezza dell’infrastruttura esistente. Il cunicolo di Giessbach (l = 3'319 m) sarà scavato con una fresa (TBM) del diametro di 5.20 m, mentre quello di Chüebalm (l = 1'153 m) con tecnica convenzionale all’esplosivo. I lavori iniziano a fine settembre per terminare nel 2016; l’importo del contratto è di ca. CHF 56 Mio.
CSC gestirà questo cantiere quale impresa pilota e direzione tecnica del consorzio nel quale partecipa anche la PraderLosinger di Sion.

6/6/13 - Controllo del nostro cantiere LGI a Sant'Antonino

Oggi il nostro cantiere del centro logistico della LGI a Sant'Antonino è stato al centro di un controllo di routine da parte delle forze dell’ordine.
È stato controllato personale nostro così come quello di subappaltatori per il quale CSC risponde come Impresa Generale; sul posto erano presenti 18 agenti della Polizia cantonale, due della Polizia comunale di Giubiasco, due della Polizia Intercomunale di Gordola, due ispettori della SUVA, sei dell'Ufficio Ispettorato del lavoro (UIL) e cinque dell'Associazione Interprofessionale di Controllo (AIC).
Il controllo era finalizzato ad identificare e controllare tutte le persone presenti nel cantiere, i loro nominativi, i permessi di lavoro, la situazione a livello di rispetto delle norme di sicurezza e il rispetto delle regole dell'arte edilizia. Sebbene le persone oggetto del controllo siano state ben 177, non è stata riscontrata nessuna irregolarità, sia a livello di permessi che a livello di sicurezza!
CSC Impresa Costruzioni SA ha nuovamente confermato la propria professionalità, affidabilità e integrità. Un grande complimento a tutti in nostri collaboratori che contribuiscono giornalmente a questa realtà!

24/1/13 - Consegna del lotto Faido al committente AlpTransit

Il 24 gennaio 2013 il consorzio TAT ha consegnato al committente le due gallerie a binario unico del lotto Faido della galleria di base del Gottardo. Queste gallerie sono lunghe circa 14 km e collegate tra di loro con 36 cunicoli trasversali.
Il committente AlpTransit scrive nel protocollo del controllo tecnico: “ATG apprezza l’eccellente lavoro svolto da quadri e manodopera del TAT per quanto riguarda il rispetto dei termini Capricorn, la flessibilità nella collaborazione con gli altri lotti nonché la qualità dell’opera stessa. ATG non ha alcun dubbio di poter consegnare al futuro ente operatore ed alle prossime generazioni un capolavoro che durerà nel tempo”.
A fine 2013 il consorzio TAT terminerà la parte dei propri lavori. La messa in esercizio di tutta la galleria è prevista per la fine del 2016.

17/1/13 - Aggiudicazione della galleria di circonvallazione di Silvaplana

In data odierna l’Ufficio Tecnico del Canton Grigioni ci ha aggiudicato i lavori per il tunnel di Silvaplana. Questa galleria di circonvallazione di una lunghezza di circa 750 metri ha lo scopo di deviare il traffico proveniente dal Passo del Giulia direttamente verso St. Moritz. L’avanzamento è previsto all’esplosivo. L’appalto comprende anche la gestione del materiale di scavo con frantumazione e preparazione degli inerti per il calcestruzzo. I lavori per un totale di circa CHF 30 milioni inizieranno in primavera.

30/11/12 - Festeggiato il traforo della galleria San Fedele, circonvallazione di Roveredo (A13)

La giornata odierna ha visto i festeggiamenti per il traforo della galleria San Fedele.
Dopo il saluto del nostro direttore, che è anche direttore del consorzio, è stato eseguito l’ultimo brillamento per far cadere l’ultimo diaframma. La parte ufficiale ha visto le allocuzioni dell’ing. Marco Fioroni, capo dell’USTRA di Bellinzona in qualità di rappresentante del committente, il Consigliere di Stato dei Grigioni, dr. Mario Cavigelli ed il Sindaco di Roveredo, Romano Albertalli.
A termine delle celebrazioni, sono stati serviti aperitivo e pranzo nella prima doppia nicchia al portale Sud.
A tutti gli addetti al lavoro un caloroso grazie per la preziosa collaborazione e auguri per il raggiun-gimento di questo importante traguardo!

19/10/12 - Gita ad Alba del Circolo Sportivo e Culturale aziendale

La destinazione della seconda gita annuale organizzata dal Circolo Sportivo e Culturale CSC è stata scelta sotto l’aspetto enogastronomico: Alba, la capitale del tartufo bianco.
Partiti dalla sede di Lugano sul mezzogiorno, nel primo pomeriggio i 35 partecipanti hanno degustato i vini del territorio, accompagnati da pietanze locali, in un bellissimo agriturismo nel Monferrato. L’arrivo nel tardo pomeriggio ad Alba ha permesso di scoprire la cittadina e di fare acquisti nelle tante enoteche e negozi di specialità del posto. La cena finale, in un ristorante nel centro, è stata accompagnata da vini della zona.

11/9/12 - AlpTransit aggiudica il lotto 640.1 a CSC Nuova News

In data odierna la AlpTransit San Gottardo SA ha aggiudicato alla nostra società i lavori per il lotto 640.1 “Strada cantonale definitiva e sistemazioni finali al portale Sud a Pollegio”, che comprendono la realizzazione della strada cantonale definitiva a Pollegio, nonché la sistemazione dell’area al portale Sud della galleria ferroviaria del San Gottardo.
L’importo del contratto è di circa CHF 7.6 milioni. I lavori inizieranno nel mese di gennaio 2013 e perdureranno fino al 2015.

1/3/12 - CSC costruisce come Impresa Generale per il gruppo Gucci

È stato firmato in data odierna il contratto con la Luxury Goods International per l’edificazione di un nuovo centro logistico a Sant’Antonino.
Con questo nuovo centro Luxury Goods International potrà usufruire di un magazzino con un volume di circa 320’000 m³ per gestire la spedizione mondiale dei marchi gestiti, tra questi i più rappresentativi risultano Gucci, Yves Saint Laurent, Bottega Veneta.
CSC è stata scelta dal committente dopo una intensa fase di offerta, alla quale hanno partecipato le principali società specialistiche nazionali e della vicina penisola. Questo è motivo di particolare orgoglio da parte nostra e un ulteriore prova che la nostra filosofia di voler offrire ai propri clienti qualità ed esecuzione puntuale nel rispetto dell’ambiente sia vincente anche nel ramo dell’Impresa Generale. I lavori inizieranno già settimana prossima; il complesso sarà consegnato al cliente a fine agosto 2013. Il valore del contratto è di ca. CHF 40 mio.

NaN/NaN/11.09.15 - Completamento Residenza Vela a Locarno

I lavori da impresario costruttore sono terminati. Dopo il getto della soletta del tetto a dicembre 2010 sono proseguiti durante il 2011 i lavori di finitura delle opere da impresario costruttore in concomitanza degli interventi degli artigiani. Con lo smontaggio dei ponteggi nel corso del mese di settembre sono apparse le linee architettoniche dello stabile. Una nuova referenza a dimostrazione della competenza di CSC nell’edilizia di lusso a esecuzione in tempi stretti!

17/8/11 - Aggiudicazione della centrale di ventilazione Faido da parte di AlpTransit

Sempre nel contesto dei lavori AlpTransit, il consorzio di cui fa parte CSC ha ricevuto la delibera per l’esecuzione dei lavori della centrale di ventilazione a Faido (lotto 407). Si tratta della costruzione di un edificio industriale in calcestruzzo armato, situato alla testa della discenderia di Faido e costituito da tre elementi principali: l’edificio della tecnica ferroviaria con un piano fuori terra ed uno interrato, la centrale di ventilazione con due facciate e copertura inclinate, il canale di presa d’aria interrato più il rivestimento nei primi 30 metri di discenderia con raccordo alla centrale di ventilazione. I lavori della commessa, che vale quasi 20 milioni di CHF, cominceranno nella primavera 2012.

16/8/11 - Aggiudicazione del viadotto Bellinzona – Lugano da parte di AlpTransit

Dopo il lotto AlpTransit 781, appaltatoci l’anno scorso, il consorzio MPC formato da CSC, Muttoni e Pizzarotti si è aggiudicato anche questo secondo viadotto (lotto 782) facente parte dei lavori AlpTransit del nodo di Camorino, che collegherà il portale nord della galleria di base del Monte Ceneri con l’attuale linea Giubiasco – Locarno. Su una lunghezza di 443 metri questo viadotto si estenderà dal sottopasso della strada Cantonale fino al rilevato Cattori. I lavori, per un totale di oltre 15 milioni di CHF, inizieranno nella primavera del prossimo anno.

20/5/11 - Fine di tutti gli scavi della Galleria di base del S. Gottardo (AlpTransit)

Oggi i minatori del Consorzio TAT, nel quale CSC è partecipe in maniera importante, a Faido hanno terminato lo scavo dell’ultima traversa (“Querschlag”), Con la caduta del diaframma alla traversa n. 91 è stato fatto brillare l’ultimo tratto di roccia dell’intera galleria di base del S. Gottardo: un ulteriore evento di grande rilevanza che ci ha visti testimoni ancora una volta in prima fila nella realizzazione del progetto AlpTransit, il cantiere del secolo. L’evento è stato degnamente festeggiato dai minatori - in presenza di rappresentanti del committente, della direzione lavori e del consorzio - che per otto anni hanno scavato una “galleria parallela” fatta di 91 traverse e idealmente lunga 3 km. 

3/2/11 - Circonvallazione di Roveredo, galleria San Fedele

Il 3 febbraio 2011 la TBM ha sfondato l’ultimo diaframma al portale nord del cunicolo di sicurezza, anticipando in maniera sostanziale la fine dello scavo meccanizzato previsto inizialmente per metà anno. L’evento è stato degnamente festeggiato il 10 febbraio. Sul cantiere sono già iniziati i preparativi per i lavori di rivestimento: il cunicolo di sicurezza sarà infatti rivestito con uno strato di calcestruzzo proiettato e accoglierà una platea in calcestruzzo gettato in opera. Questi lavori dovrebbero terminare entro agosto 2011. La logistica è affidata alla rotaia.

17/9/10 - 50 anni di attività: grande festa per i collaboratori CSC

Venerdì, 17 settembre 2010 ha avuto luogo un importante evento: protagonisti erano i 200 collaboratori CSC - provenienti dai vari cantieri aperti nei diversi Cantoni svizzeri - insieme allo staff direzionale al completo, che insieme hanno celebrato i 50 anni di attività della società.
La pioggia scrosciante non ha smorzato l’entusiasmo dei numerosi ospiti che hanno celebrato in grande stile questo significativo traguardo, dapprima con un aperitivo - nel tardo pomeriggio - a bordo di un battello per incontrarsi e parlare delle proprie esperienze in CSC. La serata è continuata al Palazzo dei Congressi, introdotta da un breve discorso da parte del direttore Gian Luca Lardi che più di un ringraziamento a tutti i dipendenti, ha esaltato il loro valore espresso in termini di professionalità, affidabilità, ed integrità nell’impegno quotidiano, caratteristiche che hanno fatto diventare grande la CSC nel corso di questi 50 anni. Nel frattempo, a sottolineare questo traguardo e l’entità dei risultati raggiunti, scorreva un filmato sulle più significative realizzazioni CSC: davvero emozionante per i presenti, che potevano affermare con fierezza “io c’ero” ( chi da qualche mese, ma più di uno da oltre 40 anni!) davanti alla grandiosità delle opere sullo schermo. Alla fine della serata, gli ospiti sono stati omaggiati del libro CSC Costruttori del futuro: un documento importante che racconta il percorso dell’impresa in questi 50 anni, tendendo conto del contesto storico, politico, economico ed infrastrutturale del Ticino in particolare e della Svizzera in generale. Pagine dentro cui senz’altro si ritroverà ciascun collaboratore, operaio, impiegato e dirigente che ha fatto la storia di CSC, celebrata con gioia in questa giornata speciale. Senz’altro la premessa per guardare con fiduciosa positività al futuro.

14/7/10 - Aggiudicazione del lotto 781 ATG Viadotto Lugano-Bellinzona

Martedì, 29 giugno 2010, AlpTransit San Gottardo SA ha deliberato i lavori per la realizzazione del viadotto Lugano-Bellinzona al Consorzio MPC, formato dalle società CSC Impresa Costruzioni SA – Muttoni SA – Pizzarotti SA. La delibera riguarda la realizzazione del viadotto che si estende dal portale Nord della Galleria di base del Ceneri fino al raccordo alla nuova linea ferroviaria. Quest’opera, della lunghezza di circa 1 km, rappresenta il manufatto più importante del Comparto Nodo di Camorino. Il volume complessivo di questa assegnazione ammonta a ca. 40 milioni di CHF. L’avvio dei lavori è previsto per inizio 2011 e si concluderanno alla fine del 2014.

12/5/10 - 50esimo anniversario CSC

Mercoledì 12 maggio 2010 la CSC ha festeggiato con una significativa cerimonia il traguardo dei 50 anni dalla fondazione. In una cornice di gioiosa ufficialità, il direttore di CSC, Ing. Gian Luca Lardi, insieme ad esponenti del Consiglio di Amministrazione e della direzione, ha dato il benvenuto a ca. 200 persone tra rappresentanti delle autorità, clienti, partner e amici. I festeggiamenti sono iniziati con alcuni interventi di personalità che hanno fatto la storia di CSC, quali ad esempio l’avv. Giangiorgio Spiess che ha pure portato il saluto del Dott. Tito Tettamanti, strategico fondatore della società. I successivi interventi del dott. ing. Giovanni Lombardi e dell’onorevole Paolo Beltraminelli hanno da un lato ricordato con commozione gli anni del boom del settore idroelettrico e dall’altro lanciato uno sguardo al presente ed al futuro prossimo. Infine il dott. Luca Saltini ha presentato il libro storico “CSC Costruttori del futuro”, edito da CSC proprio per l’occasione. Si tratta di un libro che, suddiviso in due parti, offre nella prima un quadro esaustivo del contesto svizzero degli ultimi 50 anni, raccontando la terra ticinese in cui la CSC è nata ed il mondo operaio che l’ha alimentata. Nella seconda parte si racconta per esteso la storia della CSC, che a quel punto appare in tutta la sua ricchezza. Al termine delle presentazioni, vi è stato un momento di allegra convivialità durante il quale gli invitati hanno potuto scambiarsi ricordi e progetti futuri.
Per gli interessati il libro è in vendita cliccando qui.

1/3/10 - Inizio dei lavori nel cantiere CPV a Vezia

Il 1°marzo 2010 sono iniziati i lavori del lotto 854 del Consorzio Portale Vezia (CPV). Il consorzio ha preso possesso dell’area e sta montando le sue installazioni: ufficio, magazzino, officina e tutte le relative infrastrutture.
Contemporaneamente si sta preparando il fondo della trincea in vista dell’avanzamento, il cui inizio è previsto per il 1°aprile 2010.

8/2/10 - Terminati i lavori del Consorzio Monte Ceneri, lotto 851

Sono terminati in questi giorni i lavori alla discenderia di Sigirino e degli scavi delle caverne operative sul cantiere della galleria di base del Monte Ceneri.
La CSC è impresa pilota del Consorzio Monte Ceneri (CMC) che conclude i lavori sopraccitati a piena soddisfazione del committente. I responsabili di AlpTransit volgono lo sguardo sugli ultimi due anni di lavoro con le seguenti parole: “In sostanza si è trattato di un periodo intenso ed impegnativo durante il quale, grazie all’impegno di tutti ed il clima di collaborazione instauratosi tra le parti, è stato possibile centrare praticamente tutti gli obiettivi prefissati contrattualmente nel rispetto della qualità, dei termini e dei costi. AlpTransit ringrazia dunque i presenti per il lavoro svolto e per l’impegno profuso.”

14/1/10 - Galleria di San Fedele (A 13, circonvallazione di Roveredo GR) Nuova News

Oggi giovedì, 14 gennaio 2010, alla presenza del Consigliere di Stato Stefan Engler, autorità comunali e cantonali, di maestranze, dirigenti del consorzio e responsabili del cantiere è stata messa in esercizio la fresa di 4 m di diametro (lunga complessivamente 230 m) che dovrà scavare la montagna per ca 2'000 m sotto il paese di Roveredo. Il Consorzio ha, in pochi mesi, preparato le aree di installazione, eseguito lo scavo preparatorio in materiale sciolto e montato appunto la fresa. Con una media di ca. 17 m al giorno questa dovrebbe raggiungere il portale nord entro la metà del prossimo anno. A questo punto i minatori allargheranno il tubo con l’esplosivo mentre la fresa verrà girata e affronterà un nuovo percorso nella montagna per realizzare il cunicolo di sicurezza che correrà parallelo a quello principale. Le opere di genio civile saranno portate a termine entro il 2014 e il traffico scorrerà presumibilmente nel corso del 2016.

22/10/09 - Galleria di base del Monte Ceneri - Lotto 854: opere sotterranee e galleria a cielo aperto a Vezia

22.10.2009: Il Consiglio di Amministrazione di AlpTransit San Gottardo SA ha assegnato al consorzio CPV (Consorzio Portale Vezia) formato da CSC Impresa Costruzioni SA, Lugano (impresa pilota) e Pizzarotti SA, Bellinzona l’esecuzione del lotto 854 “Opere sotterranee e galleria a cielo aperto a Vezia“, che rappresenta la parte terminale sud della galleria ferroviaria di base del Monte Ceneri e comprende l’esecuzione di due gallerie ferroviarie a binario unico, di caverne e cunicoli trasversali in avanzamento convenzionale all’esplosivo, inclusa la messa in sicurezza, l’impermeabilizzazione, lo smaltimento delle acque ed il rivestimento. Le gallerie e le caverne hanno una lunghezza totale di circa 645m e si trovano a poca profondità sotto una zona densamente abitata. Queste condizioni richiedono tecniche di sparo particolari ed un monitoraggio costante delle vibrazioni. Realizzeremo inoltre la galleria artificiale a cielo aperto (lunghezza binario nord-sud ca.136 m, lunghezza binario sud-nord ca. 140 m, sezione netta ca. 60 m2), il manufatto del portale sud della galleria di base del Ceneri (lunghezza binario nord-sud ca. 87m, lunghezza binario sud-nord ca. 48 m, sezione netta ca. 70 m2). Infine saranno da eseguire gli riempimenti e la sistemazione finale delle aree con la costruzione della nuova strada comunale e dei posteggi (ca. 60’000 m3 di movimenti di terra).
I lavori inizieranno nel marzo 2010 e termineranno nel maggio 2017. CSC è impresa pilota e l’importo della commessa ammonta a ca. CHF 63.3 Mio.


14/8/09 - Gestione Materiale Roveredo, Canton Grigioni

Nel mese di agosto 2009 l’ufficio federale delle strade (USTRA) ha assegnato al consorzio formato da Battaglia Costruzioni SA, Poschiavo e da CSC i lavori di gestione del materiale della Galleria San Fedele a Roveredo. La commessa, la cui durata è prevista fino al 2013, consiste nel trattamento del materiale proveniente dallo scavo della galleria in diversi impianti di frantumazione allo scopo di utilizzarlo per la formazione di rilevati e sottofondi, a seconda della qualità del materiale stesso. Sarà un cantiere prettamente meccanizzato con frantoi primari e secondari, nastri trasportatori, pale gommate, dumper e presse per il trattamento di fanghi. La presenza di manodopera è ridotta pertanto ad una mezza dozzina di unità. L’importo della commessa ammonta a circa 12 milioni di franchi.

29/7/09 - Elettrodotto in cavo per la nuova FMV

Nel mese di luglio 2009 le Ferrovie Federali Svizzere hanno assegnato al consorzio formato da Ennio Ferrari SA, GeoEdil e CSC l’esecuzione dell'elettrodotto nell’ambito della realizzazione della nuova linea ferroviaria Mendrisio-Varese, per il tratto da Mendrisio a Stabio Confine. I lavori inizieranno a fine ottobre 2009 e termineranno nel 2010. CSC metterà a disposizione una squadra di circa 8 operai. L’importo della commessa ammonta a pressoché 4 milioni di franchi.


3/3/09 - Firmato il contratto per la costruzione della galleria San Fedele (A 13, circonvallazione di Roveredo)

Martedì 3 marzo è stato sottoscritto il contratto d’appalto per la realizzazione della circonvallazione di Roveredo, nel Canton Grigioni. Il Consorzio Galleria Roveredo (CGR) è composto dalle ditte
CSC Impresa Costruzioni SA, Frutiger AG di Thun e PraderLosinger SA di Sion.
La CSC ne è impresa pilota ed assume pure la direzione tecnica. Lo scavo della galleria della lunghezza di 2.3 km inizierà nella primavera del 2009; la messa in esercizio è prevista per il 2016. Ad inizio aprile 2009 è prevista l’installazione del cantiere; lo scavo in materiale sciolto al portale “Valasc” prenderà avvio a giugno. Ad agosto arriverà in cantiere la fresatrice meccanica con un diametro di 4.0 m che procederà dapprima allo scavo del cunicolo pilota ed in seguito del cunicolo di sicurezza.
La CSC ringrazia il committente USTRA (Ufficio Federale delle Strade) per la fiducia accordataci.

28/11/08 - Nuova commessa per CSC SA nel settore costruzioni in sotterraneo. Tunnel San Fedele – circonvallazione di Roveredo

L’Ufficio Federale delle Strade USTRA, rappresentato dalla sua filiale di Bellinzona, ha aggiudicato la commessa per il Tunnel San Fedele – Circonvallazione di Roveredo nel Canton Grigioni al Consorzio Galleria Roveredo CGR (CSC impresa pilota e direzione tecnica). Il Tunnel stradale a due corsie, ha una lunghezza totale di 2'380 m, dei quali ca. 2'100 in roccia (avanzamento all’esplosivo) e ca. 130 m in materiale sciolto. La tratta rimanente sarà costruita a cielo aperto (compresa la centrale di ventilazione). La commessa comprende pure un cunicolo pilota nella calotta del tunnel ed un cunicolo di sicurezza parallelo costruito sulla lunghezza totale del tunnel. Entrambi i cunicoli saranno scavati con una fresa meccanica ø 4.0 m. L’inizio dei lavori è fissato per la primavera 2009, la fine dei lavori del grezzo è prevista per la fine del 2014 mentre l’apertura della circonvallazione di Roveredo per l’autunno 2016.
L’importo della commessa ammonta a CHF 120 mio.
La CSC ringrazia il committente per la fiducia accordata. 

6/11/08 - Consorzio Monte Ceneri lotto 851, caduta del diaframma della finestra di Sigirino

Con la caduta del diaframma della finestra di Sigirino, sul cantiere CMC (Lotto 851) è stato raggiunto un primo traguardo nella costruzione della galleria di base del Ceneri. In soli 9 mesi la fresa è riuscita a completare lo scavo dei 2,3 km di galleria con un diametro di 9.7 m. Alla festa per il traforo, più di 200 persone hanno potuto vivere l’emozionante arrivo al traguardo di questa imponente macchina fresatrice. Il completamento della caverna operativa, che sarà scavata all’esplosivo, è previsto per la seconda metà del 2009.

4/11/08 - Primo brillamento nella galleria Eyholz - A9, circonvallazione Visp Sud

Oggi, con la cerimonia del primo brillamento, si festeggia l'inizio dello scavo all'esplosivo nella galleria Eyholz. I lavori dureranno circa 5 anni e dovrebbero terminare nel 2013.

25/6/08 - Traforo alla galleria stradale della circonvallazione di Saas in Prettigovia

A Saas, dopo quasi 3 anni di attività, oggi i minatori hanno fatto cadere l’ultimo diaframma. La galleria, parallelamente alla quale viene costruito il cunicolo di sicurezza, viene ora impermeabilizzata e rivestita in calcestruzzo. Questi lavori dureranno ancora fino a ca. fine 2010, l’apertura della circonvallazione di Saas è prevista per il 2011.

29/4/08 - Kontakttreffen ETH

Fiera delle ditte di ingegneria civile, ambientale e geomatica al Politecnico di Zurigo .

13/3/08 - Nuovo incarico per la CSC SA nel settore dell’edilizia

La Società Svizzera Impresari Costruttori (SSIC), Sezione Ticino, ha affidato al Consorzio ARCA, al quale la CSC partecipa in modo determinante, la costruzione di un nuovo padiglione di formazione.
La CSC ringrazia il committente per la fiducia accordata.

11/3/08 - CSC protegge la località di Bissone dal rumore del traffico

Oggi sono stati attribuiti al consorzio Felce, del quale fa parte la CSC con una partecipazione determinante, i lavori per i ripari fonici sull’autostrada nel Comune di Bissone. Nell’autunno 2008 si ini-zierà con i lavori preparatori e nella primavera 2009 avranno luogo i lavori principali. Il periodo di costruzione è pianificato in 3 anni.
La CSC ringrazia il committente USTRA (Ufficio federale delle strade) per la fiducia accordata.

5/3/08 - Nuovo incarico per la CSC SA nel settore dell’edilizia

Per incarico della ditta Velker AG, la CSC nei prossimi due anni erigerà sul lungolago di Locarno una residenza di lusso di 6 piani.
La CSC ringrazia il committente per la fiducia accordata.

15/2/08 - Partenza dell’avanzamento TBM al cantiere Monte Ceneri

Dopo tre mesi di lavori di montaggio, oggi la TBM (fresatrice meccanica) inizia l’avanzamento nei 2'300 m della finestra di Sigirino. La TBM finirà di scavare questa tratta prevedibilmente per fine ottobre 2008. In seguito verrà smontata in sotterraneo e riportata all’esterno attraverso la galleria scavata.

19/12/07 - Nuovo incarico per la CSC SA nel settore del sotterraneo

Oggi il Consiglio di Stato del Canton Vallese ha aggiudicato l’esecuzione della galleria Eyholz al Consorzio Eyholz, al quale la CSC SA partecipa in modo determinante. Il montante dell’ordine si aggira su ca. 385 mio CHF. La galleria Eyholz è il centro della circonvallazione di Visp e fa parte dell’Autostrada del Rodano A9 nel Vallese superiore. Consiste in due canne di 3.8 km a due corsie, le quali sono collegate da 13 cunicoli trasversali. Inoltre nella zona Staldbach si devono scavare una galleria d’entrata e una d’uscita che si congiungono alle canne dell’autostrada in caverne grandi fino a 280m2. I lavori di costruzione inizieranno l’anno prossimo e termineranno nel 2013. La CSC ringrazia il committente, il Dipartimento dei trasporti, costruzioni e ambiente del Canton Vallese, per la fiducia accordata.

11/9/07 - Primo brillamento sul cantiere Monte Ceneri

Dopo due mesi di lavori di preparazione e installazione, oggi ha luogo il primo brillamento e con ciò l’inizio dell’avanzamento in sotterraneo al lotto di Sigirino.
Dopo la costruzione della galleria di partenza per la TBM si continua con l’avanzamento all’esplosivo nelle caverne. L’accesso alle caverne avviene attraverso il cunicolo di sondaggio esistente.

20/8/07 - Nuovo incarico per la CSC SA nel settore dell’edilizia e del genio civile

In consorzio con altri partner, la CSC costruirà il nuovo centro balneare al lido di Locarno. Nel grande complesso sorgeranno due piscine all’aperto, una nuova piscina coperta e un centro fitness. I lavori iniziano nella primavera del 2008; la durata della costruzione è prevista su due anni.
La CSC ringrazia il committente CBR (Centro Balneare Regionale Locarno SA) per la fiducia accor-data

2/5/07 - Cambiamento alla Direzione della CSC SA

Il Consiglio d'Amministrazione della CSC SA ha deciso un cambiamento nella Direzione. Il signor Gian Luca Lardi subentra nella direzione della Società al posto del signor Marco Morganti, che l'ha diretta dal 2001. I signori Marco Morganti e Italo Stella sono stati nominati membri del Consiglio d'Amministrazione. Inoltre il signor Morganti sarà ancora operativo per compiti specifici. 

5/2/07 - Nuovo appalto per la CSC SA

L'AlpTransit Gottardo SA ha incaricato il Consorzio CMC di costruire il cunicolo d'accesso a Sigirino e le relative caverne operative. La CSC Impresa Costruzioni SA dirige il Consorzio CMC e ne detiene la direzione tecnica.
L'importo della costruzione è di CHF 85.4 mio. 
Azienda Formatrice
toastlab.ch